venerdì 22 gennaio 2010

La scuola in bicicletta

Nell’ambito del progetto di Istituto “Coloriamo il nostro futuro. Marche”, l’I.C. “Bruno da Osimo”, il 26 settembre ha partecipato alla manifestazione ciclistica “Pregando…Pedalando” organizzata dalla Granfondo del Conero-Cinelli.
Il circuito di quasi 55 km, si è svolto in cinque tappe, come i misteri del Santo Rosario, partendo, dopo la benedizione, dalla piazza antistante la Basilica della Santa Casa di Loreto, proseguendo per Porto Recanati, poi per Castelfidardo, zona Acquaviva, e per Campocavallo e, infine, il ritorno a Loreto. I ragazzi partecipanti e il Consiglio Comunale dei mini sindaci hanno ringraziato con una lettera personale il Sig. Sindaco del Comune di Osimo che ha patrocinato, come citano i ragazzi, questa “meravigliosa biciclettata”.



Pedalando e pregando
Al Sig. Sindaco del Comune di Osimo
Dr. Stefano Simoncini
Osimo


Caro Sindaco,
a nome di tutto il Consiglio Comunale dei Ragazzi dell’I.C. “Bruno da Osimo” vogliamo ringraziarLa di cuore per aver aderito e patrocinato l’iniziativa “Pregando…pedalando” organizzata dal Comitato Organizzatore Granfondo del Conero - Cinelli. Questa uscita didattica (sabato 26 settembre) ci ha permesso di fare ben 55 km! In cinque tappe, come i misteri del Santo Rosario, siamo partiti da Loreto, abbiamo proseguito per Porto Recanati, poi via verso Castelfidardo (zona Acquaviva) dove abbiamo consumato un’ottima merenda); siamo risaliti sulle nostre biciclette per raggiungere Campocavallo, qui dopo la benedizione di Don Giuseppe ci siamo fermati al “Gringos”, presso la Confluenza, dove abbiamo pranzato e giocato. Infine, nuovamente in sella per l’ultima tappa verso Loreto.
L’idea della bicicletta è stata davvero fantastica. Sarebbe meraviglioso poter rifare una gita così durante l’anno scolastico. Anche se è stato faticoso ci siamo divertiti molto. Il tempo: splendido, la merenda e il pranzo: molto buoni. Abbiamo ricevuto inoltre gadget e una targa di partecipazione.
Ci hanno accompagnato, oltre la nostra professoressa, anche delle persone adulte che ci hanno aiutato quando eravamo stanchi e sfiniti. Per noi è stata un’esperienza da veri ciclisti e vorremmo invitare presto altri Istituti a “pedalare” e “pregare” con noi.
La ringraziamo molto per averci dato questa opportunità patrocinando questa meravigliosa “biciclettata”.

Nessun commento:

Posta un commento